Home Salute Mal Di Orecchio: Quali Potrebbero Essere Le Cause?

Mal Di Orecchio: Quali Potrebbero Essere Le Cause?

La maggior parte delle persone presume che il mal d’orecchi e il dolore all’orecchio accadano solo ai bambini, ma possono anche accadere agli adulti. Un mal d’ orecchi può interessare una o entrambe le orecchie, e il dolore può essere sordo, acuto o bruciante e può sembrare costante o venire e andare.

Il dolore all’orecchio può avere più cause: può essere un segno precoce di un’infezione da raffreddore o influenza, infatti, un’infezione all’orecchio può causare febbre e problemi di udito.

mal-d-orecchio

Mal d’orecchi nei neonati e nei bambini: sintomi comuni

Le infezioni dell’orecchio sono il motivo più comune per cui i genitori portano il loro bambino da un medico. Un’infezione all’orecchio è un’infiammazione dell’orecchio medio, più comunemente causata da batteri, che si verifica quando il liquido si accumula dietro il timpano. Cinque bambini su sei avranno almeno un’otite entro il loro terzo compleanno.

bambini con infezioni alle orecchie tendono ad essere pignoli e irritabili. Possono anche piangere e tirare le orecchie. Altri segni di infezioni alle orecchie nei bambini piccoli includono disturbi del sonno, febbre, goffaggine e difficoltà uditive. Molto raramente queste infezioni possono causare perdita dell’udito.

Oltre alle infezioni dell’orecchio, altre cose possono causare dolore all’orecchio nei bambini sono la dentizione, un oggetto estraneo nell’orecchio o il cerume duro.

Infezioni dell’orecchio: una causa comune di dolore all’orecchio

L’orecchio del nuotatore (otite esterna) è un’infezione nel condotto uditivo esterno che può causare lieve disagio o dolore acuto. È spesso causato dall’acqua che rimane nell’orecchio dopo il nuoto, il che crea un ambiente umido che facilita la crescita batterica. Mettere dita, bastoncini di cotone o altri oggetti nelle orecchie può anche causare l’orecchio del nuotatore, in quanto si va a danneggiare il sottile strato di pelle che riveste il condotto uditivo.

L’otite media è un’infezione dell’orecchio medio che può causare dolore all’orecchio sia nei bambini che negli adulti. Se il dolore è grave, chiamare il medico per la diagnosi e il trattamento.

Che cos’è un timpano rotto?

Un timpano rotto è un buco o uno strappo nel tessuto che separa il condotto uditivo dall’orecchio medio. Segni e sintomi di un timpano rotto possono includere:

  • dolore all’orecchio che può diminuire rapidamente
  • drenaggio dall’orecchio simile a muco, pieno di pus o sanguinante
  • perdita dell’udito
  • ronzio nell’orecchio (acufene)
  • sensazione di rotazione (vertigine)
  • nausea o vomito che possono derivare da vertigini

I timpani rotti possono essere causati da gravi lesioni alla testa, cambiamenti nella pressione dell’aria o dell’acqua – ad esempio durante le immersioni subacquee -, da infezioni dell’orecchio medio, da corpi estranei nell’orecchio e, meno comunemente, da rumori forti.

I timpani rotti possono provocare la perdita dell’udito, che di solito è temporanea.

Altre cause di mal d’orecchi e dolore all’orecchio

Molte persone avvertono dolore all’orecchio e lieve perdita dell’udito a causa di improvvisi cambiamenti della pressione dell’aria, come quando si viaggia in aereo o si prende un ascensore. Questo tipo di dolore all’orecchio è temporaneo e raramente porta a problemi di udito duraturi. Prova a masticare o deglutire per alleviare rapidamente il dolore alle orecchie.

L’eccessivo cerume che si accumula nel condotto uditivo può anche causare mal d’orecchi o sensazione di pienezza nell’orecchio. Purtroppo, le persone che cercano di pulire la cera dalle orecchie con bastoncini di cotone o altri oggetti spesso spingono la cera più in profondità nell’orecchio, piuttosto che rimuoverlo. Il cerume in eccesso deve essere diagnosticato e trattato da un operatore sanitario.

La sinusite, causata da gonfiore o infiammazione del rivestimento dei seni paranasali, può anche causare dolore all’orecchio. Allergie, raffreddori ed esposizione a polvere o fumo possono causare sinusite; quindi è meglio trattare raffreddori e allergie il prima possibile per prevenire la sinusite e, di conseguenza, un possibile dolore alle orecchie.

I disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, che collega la mascella al cranio, possono causare dolore doloroso dentro e intorno all’orecchio.

Altre cause di mal d’orecchi e dolore all’orecchio includono:

  • Un oggetto estraneo nell’orecchio
  • Acqua intrappolata nell’orecchio
  • Un ascesso dentale
  • Eczema nell’orecchio
  • Mal di gola
  • Sapone o shampoo nell’orecchio

Per il mal di orecchio, come per altri dolori, è sempre meglio prevenire che curare. Stare molto attenti alle cause sopra elencate così da evitare quello che è uno dei dolori più fastidiosi in assoluto.

Fonte: rivistalasalute.it