Home Salute Walking In Palestra: Ecco Tutti I Benefici

Walking In Palestra: Ecco Tutti I Benefici

Lo sanno anche le nostre mamme, e spesso ce lo ripetono: camminare fa bene alla salute, ed hanno ragione, infatti, già dai primi minuti di attività il corpo comincia a beneficiare di una bella passeggiata a velocità sostenuta.

Consci dei grandi benefici che può elargire, i gestori di un gran numero di palestre hanno iniziato ad includere tra le loro proposte d’allenamento i corsi di walking.

In cosa consistono? Quali sono tutti i benefici del walking in palestra?

walking-in-palestra

La rivoluzione del Walking in palestra

Nato nel 2005, il walking in palestra è un vero e proprio corso di camminata, con tanto di scheda personalizzata e istruttore specializzato che si occupa del corretto svolgimento degli esercizi, dei ritmi, delle velocità ecc…

Il Walking si svolge sul tapis roulant, sul quale non ci si limita a camminare, bensì vengono assegnati i più disparati esercizi: dall’aerobica alla tonificazione di braccia, gambe e glutei.

A quale fascia di persone è adatto il walking? Praticamente a tutti. Il livello degli esercizi non è particolarmente complesso e chiunque, a prescindere da età, genere, e livello di allenamento può svolgerli senza troppe difficoltà.

Addirittura chi soffre di patologie cardiache – le quali impedirebbero l’allenamento con carichi di lavoro più pesanti – può trarre beneficio dal walking. Infatti, se da un lato non si tratta di un’attività particolarmente stressante per il corpo, dall’altro il walking proporziona enormi benefici fisici e psicologici.

Walking: come praticarlo

Il walking è strutturato in modo da emulare il running classico. Il tapis roulant permette di mantenersi in piedi e il suo andamento permette il movimento naturale del corpo e delle braccia, come se si stesse camminando o correndo lungo un percorso pedonale.

Questo movimento, essendo effettuato sul tapis roulant, esalta le prestazioni e nello stesso tempo riduce al minimo l’impatto negativo sulle articolazioni, in quanto diminuisce il deterioramento delle stesse e il rischio di subire lesioni muscolari.

Walking in palestra: i benefici

  • Il walking è l’esercizio perfetto per bruciare grassi e perdere peso. Nel corso di una sessione d’allenamento media o moderata di circa 45-50 minuti, si possono arrivare a bruciare fino a 500-600 calorie.
  • Tonifica i muscoli e la pelle. Il walking praticato con regolarità tonifica i muscoli e può far diminuire la cellulite, soprattutto se è nel suo stadio iniziale.
  • Migliora il sistema cardiovascolare, aiuta a ridurre il colesterolo e regolare la tensione arteriale, oltre ad aumentare la resistenza fisica.
  • Rafforza le articolazioni. Questo è un beneficio importante, specie per le persone d’età avanzata, che soffrono in misura maggiore del deterioramento delle articolazioni e delle ossa. Il walking rafforza e riduce il deterioro delle articolazioni ed aumenta la densità ossea; inoltre, il fatto di realizzarlo in palestra con l’aiuto del tapis roulant e la vicinanza di uno specialista riduce il rischio di incidenti e cadute.
  • Il walking risulta utile anche quando si stanno svolgendo terapie di riabilitazione.
  • Aumenta la capacità polmonare di e migliora la respirazione.

Nonostante il walking non sia un’attività impegnativa, come può esserlo il body-building, è comunque raccomandabile procedere gradualmente magari iniziando con sessioni a bassa intensità e poco a poco aumentare il ritmo. La cosa migliore è farsi assistere da un esperto di walking, il quale selezionerà le opzioni migliori per creare una scheda personalizzata in base al profilo di ogni soggetto.

Quando è svolto con costanza il walking assicura un allenamento completo, al pari di sport più blasonati come il nuoto e gli sport di squadra; è l’ideale per rafforzare i muscoli dei glutei e della schiena migliorando a sua volta la postura della colonna vertebrale.

Walking in palestra: non solo benefici fisici

Il walking in palestra non solo apporta all’organismo benefici fisici, ma anche psicologici.

La scienza ha dimostrato che esiste un nesso tra l’esercizio fisico e la felicità. Durante l’attività fisica, il nostro corpo sprigiona endorfine, le quali hanno un effetto particolarmente positivo sull’umore. Uno stato d’animo sereno, da parte sua, aiuta a ridurre l’ansia e i pensieri negativi.

Il walking è un’attività fisica completa e in quanto tale ha un effetto anti stress capace di migliorare la qualità della vita. Già solo il contesto in cui si svolge, gli istruttori, la musica, il gruppo, la rendono più divertente e coinvolgente.

Il modo migliore di ricevere tutti i benefici dell’indoorwalking è farne una pratica quotidiana e regolare, prestare attenzione all’alimentazione, e vederlo dalla prospettiva corretta: più che una nuova tendenza di moda, uno stile di vita, un toccasana per la mente e il corpo.

Fonte: rivistalasalute.it